Maurice Fulton è un vero visionario: negli ultimi due decenni, le sue produzioni sono state determinanti per la crescita della musica dance/house, sia nei progetti da solista che nelle sue numerose collaborazioni. Le sue mani e la sua mente sono artefici di un classico come Gypsy Woman di Crystal Waters, un pezzo che ha letteralmente fatto la storia di questo genere. Il suo nome puoi trovarlo anche nelle note di copertina per artisti diversi come MU e Mim Suleiman, e su etichette come Running Back, DFA, Mr. Saturday Night, Warp e il suo Bubbletease. Le sue produzioni, come Boof o Dr. Scratch o sotto la sua miriade di pseudonimi come Syclops (ascolta qui) passano dal funk all’house, attingendo influenze e stili da tutto il mondo.

Quello che è certo, è che la musica di Fulton è indimenticabile. Certo, tutto è iniziato con i primi club e con il lavoro in un negozio di dischi. I suoi set sono radicati nel tempo in cui la scena dei club di New York come il Loft ed il Paradise Garage erano il centro del mondo underground.

Da quando è diventato un DJ di fama internazionale ha vissuto ovunque da New York all’Australia, da Londra a Sheffield. Attualmente vive in un croft sulle Isole Shetland, dove tesse lana e si unisce alla natura. Un personaggio unico, dentro e fuori dal dancefloor.

 

Rahaan viene da Chicago ed il suo suono ha il sapore dell’underground ed il garage più ricercato, missato con il suo stile sofisticato ed il gusto che l’hanno contraddistinto fin dagli esordi nei club. A partire dagli anni ’90 infatti, Dj Rahaan si costruisce una vera e propria reputazione suonando in quei “circoli religiosi” della natia Chicago e facendosi conoscere a livello internazionale.

Predicatore del verbo house e suo pane quotidiano fin dalla prima ora, Rahaan Young è considerato ormai un veterano dalle impressionanti capacità di disc-jockey capace di fondere in un unico set molteplici mood sonori e stili: gemme funk, soul, disco e boogie provenienti dai favolosi anni ‘70 e ‘80 che solitamente ascoltava insieme ai suoi discepoli Chuck Brothers, il primo collettivo con cui suonava la sua musica su cassette. Potete avere un assaggio delle capacità di Rahaan cliccando qui o qui.

Metti scarpe comode, ci sarà da ballare.